Dopo 3 anni Facebook e Whatsapp si uniranno a tutti gli effetti, condividendo i server.

Facebook ha acquisito Whatsapp nel 2014. Fino ad oggi le azienda hanno operato in maniera distinta e separata malgrado un tentativo di condivisione dei dati che è risultato fallimentare ed ha comportato diverse multe in vari Paesi.

Entro la fine dell’anno però, Whatsapp sposterà l’intera infrastruttura sui server di Facebook. Mantenere un servizio tanto utilizzato come Whatsapp, che supporta anche chiamate e videochiamate, comporta un grosso dispendio di denaro per i server.

Facebook ha diversi datacenter a sua disposizione e l’intero servizio verrà hostato proprio su quest’ultimi.

Come conseguenza potrebbero esserci delle variazioni in termini di Privacy e Sicurezza ma il servizio dovrebbe risultare più stabile e più veloce. Whatsapp ha avuto, nel corso degli anni, più Down rispetto a Facebook ma con questa fusione completa, la prossima volta che Whatsapp non funzionerà, non potrete scriverlo nemmeno su Facebook.

L’articolo Whatsapp: entro la fine dell’anno utilizzerà l’infrastruttura di rete di Facebook proviene da iSpazio.

Annunci