La IP CAM di Aukey è un buon prodotto che offre diverse funzioni comode e una estrema facilità di configurazione e connessione. Abbiamo avuto modo di provarla e vi riportiamo qui le nostre impressioni.

Il mondo della videosorveglianza è ormai pieno di prodotti di diversi produttori e di diverse fasce di prezzo. Abbiamo avuto modo di provare questa interessante IP CAM di Aukey, un prodotto sicuramente piacevole per quanto offre anche se non di fascia alta. Scopriamola meglio di seguito e cerchiamo di capire quali sono i suoi punti di forza e i suoi punti deboli.

All’interno della confezione di questa VT-CM1 troviamo la videocamera, il cavo micro USB, l’adattatore USB per l’alimentazione a muro, un cavo Ethernet, una graffetta per eseguire il reset, staffa per muro con viti e ancore, manuale d’uso e garanzia.

Sulla parte frontale del prodotto troviamo il sensore di movimento, la lente, il LED infrarossi, l’indicatore di rete WiFi e via cavo, altoparlante e microfono mentre sul retro troviamo la porta micro USB, lo slot per la scheda microSD, la porta Ethernet, il pulsante di funzione e quello di reset.

Nello specifico troviamo un sensore da 2 megapixel CMOS capace di registrare video fino alla risoluzione massima Full HD (1920 x 1080 pixel) a 30fps (disponibili anche le risoluzioni ridotte). Le schede microSD possono arrivare al massimo a 64GB mentre non sono supportate le reti WiFi a 5GHz (solo 2.4GHz con WEP, WPA e WPA 2 – i protocolli supportati sono TCP/IP, UDP/IP, HTTP, DHCP, RTMP, MUTP). Le dimensioni specifiche della IP CAM sono le seguenti: 85 x 85 x 120 millimetri. La temperatura operativa è compresa tra -10°C a 60°C.

Per iniziare basterà collegare la videocamera all’alimentazione e attendere l’avvio del prodotto. Poi si procederà con la configurazione tramite l’applicazione dedicata. La scheda microSD non è strettamente necessaria se non si desidera registrare i filmati, ma è consigliata per estendere le potenzialità della IP CAM. La videocamera può essere posizionata su una superficie piana oppure fissata a muro tramite il comodo supporto che richiede due semplici fori.

L’applicazione dedicata è disponibile su iOS e Android e ci permette di gestire la camera senza eseguire modifiche alla rete internet. Non sarà necessario aprire porte, usare IP statici e sfruttare altri accorgimenti in quanto l’app opera in modo molto intuitivo e restituisce all’utente una semplicità d’uso davvero disarmante. Per configurarla basta inquadrare il QR Code posto alla base e procedere con le istruzioni a schermo in modo da regolare le prime impostazioni, accoppiare la camera alla rete WiFi e procedere con l’installazione. In caso di problemi di setup, sarà necessario eseguire prima un reset tramite l’apposita graffetta.

Dall’app avremo a disposizione tutto quello che potrà servirci per sfruttare al meglio questo prodotto, quindi una visuale live della stanza (in varie risoluzioni – la fluidità dipende dalla velocità e dalla potenza della rete internet cablata o WiFi) con la possibilità di gestire i movimenti della testa rotante (pan, tilt e zoom) tramite semplici gestures, di regolare le impostazioni di ripresa, di abilitare la ripresa notturna fino a 15 metri o diurna (o in alternativa usare la modalità automatica).

Ancora, è possibile regolare le impostazioni per il rilevamento del movimento e le operazioni relative come gli avvisi in-app, le notifiche sullo smartphone e la registrazione automatica. E’ possibile programmare gli allarmi e ricevere le notifiche sullo smartphone quando la telecamera rileva un movimento così come regolare la sensibilità del sensore per avere la migliore risposta in base alle esigenze.

Restano poi le opzioni relative alla registrazione video manuale, alla cattura di istantanee, l’attivazione del microfono e dell’altoparlante per parlare tramite la videocamera. L’audio in entrata è buono anche se quando si parla attraverso la videocamera, il suono risulta distorto.

La IP CAM può poi essere gestita anche da computer, sfruttando il software per PC Windows oppure un browser. Le funzionalità sono praticamente le stesse, solo che l’app sembra essere molto più immediata e versatile rispetto all’interfaccia via computer. In ogni caso, per la massima compatibilità c’è anche questa modalità.

Insomma, si tratta di un ottimo prodotto che fa della semplicità la sua arma vincente. Magari l’integrazione con altri servizi poteva essere un plus niente male ma nel complesso non ci sono grossi difetti considerando la tipologia del prodotto. Personalmente, avrei preferito la possibilità di impostare il salvataggio su cloud, magari solo per casi di emergenza, o l’invio via mail dei contenuti in quanto non è da escludere che un malintenzionato si porti via camera e scheda microSD. Magari nelle prossime versioni dell’app, chi lo sa. In ogni caso, si tratta di un ottimo prodotto per monitorare la casa quando si è fuori, anche per tenere sotto controllo un animale domestico o una persona anziana e per potersi assicurare che tutto fili liscio. Da non escludere il possibile impiego della stessa come baby monitor, anche se non è il suo obiettivo principale.

La videocamera è disponibile su Amazon al prezzo di 85,99€.

Link all’articolo originale: La IP CAM di Aukey? Un buon prodotto, semplicissimo da usare!

Annunci