A partire da oggi, gran parte degli album e dei brani della cantante Taylor Swift saranno disponibili su tutti i principali servizi di streaming audio. Apple perde una delle sue importanti esclusive.

L’annuncio è stato dato dall’entourage della cantante nella giornata di ieri: gran parte degli album e dei brani di Taylor Swift sono ora disponibili su Spotify, Amazon Music, Tidal e Pandora Premium. Prima di oggi, questi contenuti erano disponibili in streaming solo su Apple Music.

La cantante aveva tolto i suoi brani da Spotify nel 2014, a seguito di una diatriba sulla disponibilità di quei contenuti anche per gli utenti free. Dopo oltre due anni, è stato raggiunto un accordo che prevede l’arrivo sul servizio free di Spotify dei nuovi brani con due settimane di ritardo dal lancio per gli utenti premium.

Link all’articolo originale: Apple Music perde le esclusive di Taylor Swift

Annunci