Un famoso spot pubblicitario italiano recita: “Che mondo sarebbe senza Nutella?”. Apple ha provato a porsi la stessa domanda, immaginando la totale fine dell’era tecnologica. In quante situazioni utilizziamo la tecnologia ogni giorno? Quanto ci aiuta Apple e quanto viene aiutata l’azienda dagli sviluppatori? Il tutto è riassunto in un bellissimo video.

Per iniziare l’evento dedicato agli sviluppatori, Apple ha trovato un modo davvero simpaticissimo ed originale. E’ uno degli spot più carini degli ultimi tempi, il cui scopo è semplicemente quello di ringraziare tutti gli sviluppatori, incentivandoli a lavorare nella giusta direzione.

Dura ben 3 minuti il video dove uno sbadato tecnico Apple spegne inavvertitamente tutti i server dell’azienda, provocando irrimediabili malfunzionamenti sui dispositivi di Cupertino con conseguenze gravissime che sfociano anche in incidenti, esplosioni e quant’altro.

Dopo un po’ di tempo senza tecnologia si torna all’antichità. Ironicamente un mercato diventa l’App Store, un ambulante che vende animali si sostituisce al gioco Farmville 2 e così via.

Alla fine si legge: “Continuate a realizzare applicazioni. Il mondo dipende da voi. Benvenuti alla WWDC”

Ed effettivamente di novità ne abbiamo viste tante a questa WWDC 2017:

Ma anche nuovi prodotti, tra anteprime destinate ad arrivare in commercio soltanto alla fine dell’anno, a nuovi computer già in vendita. Stiamo parlando:

Per voi qual è stata il tema migliore dell’intero Keynote?

L’articolo Senza applicazioni il mondo andrebbe in rovina: ecco come lo immagina Apple [Video] proviene da iSpazio.

Annunci