Il tragico attacco terroristico di Manchester che ha provocato decine di feriti e 22 morti riesce a raccontare anche un piccolo lieto fine, con una donna che si è salvava la vita grazie ad un iPhone.

Come riportato da diversi siti, Lisa Bridgett è stata ferita seriamente durante l’attacco, ma le cose avrebbero potuto andare peggio se non fosse stato per il suo iPhone. Bridgett ha raccontato che stava utilizzando il suo smartphone quando è esplosa la bomba e un dado d’acciaio l’ha colpita in pieno. L’oggetto ha letteralmente attraversato il dito medio e il telefono, per poi colpire la guancia e fermarsi nel naso.

Fortunatamente, l’iPhone è riuscito a deviare e a rallentare l’oggetto, altrimenti le ferite della donna sarebbero state molto più gravi, se non addirittura mortali. A scriverlo è stato anche il marito della vittima: “Il dado ha colpito il suo iPhone e non solo lo ha deviato, ma lo ha anche rallentato. Il fatto che mia moglie stesse usando il telefono in quel momento le ha salvato la vita!“.

 

A volte è davvero questione di millimetri…

Link all’articolo originale: Attacco di Manchester, un iPhone salva la vita ad una donna

Annunci