tutto su iphone 8 roundup ispazio

Come sarà l’iPhone 8? E’ la domanda che tutti ci poniamo da diversi mesi ed ogni giorno pubblichiamo nuove informazioni e rumors legate allo smartphone di Apple. Le notizie sono state così tante che è doveroso fare un po’ di ordine. In questo articolo, ricco di immagini esplicative, riassumiamo tutto quello che sappiamo su iPhone 8, tenendo in considerazione soltanto le voci più affidabili del momento. E’ l’articolo definitivo per i più curiosi e per chiunque voglia fare un punto sulla situazione. Siamo curiosi di conoscere le vostre opinioni.

Di rumors sull’iPhone 8 ne abbiamo raccolti tantissimi in questi mesi. Spesso dei report ne annullavano altri in quanto ci si ritrovava di fronte ad informazioni diametralmente opposte. In questo articolo andiamo a fare il punto della situazione, riproponendo soltanto quelle che sembrano essere le caratteristiche più sicure ed analizzando i vari aspetti nei dettagli.

tutto su iphone 8 roundup ispazio

A Marzo Samsung ha presentato il Galaxy S8, uno smartphone con bordi assenti ai lati e delle cornici ridottissime nella parte superiore ed inferiore. Da Apple ci si aspetta lo stesso, anzi qualcosa in più.

Design

L’iPhone 8 infatti, dovrebbe mostrare soltanto lo schermo nella sua parte frontale. Bordi laterali ridottissimi ed una cornice quasi invisibile. Lo schermo dovrebbe interrompersi soltanto nella parte centrale per dare spazio alla fotocamera, lo speaker ed il sensore di prossimità. L’immagine che vedete di seguito è al momento quella più accreditata:

Grazie agli schermi OLED e l’eccellente resa del nero che si riesce ad avere su questo tipo di display, la Status Bar di iOS non risulterebbe affatto compromessa. Infatti, a telefono sbloccato, potrebbe essere resa in questo modo:

Sarebbe un ottimo sistema per evitare la confusione mentre si naviga su pagine web oppure mentre si visualizzano altri tipi di contenuti. Anche le applicazioni resterebbero tutte “rettangolari” con questo sistema, senza necessità di ottimizzarle.

Per quanto riguarda il retro il design della fotocamera diventerà verticale, più adatto anche alla realtà aumentata che sarà una caratteristica molto importante di questo smartphone.

Lettore di impronte

Sempre sul retro dovremmo trovare un lettore di impronte digitali perchè sembra proprio che Apple non abbia fatto in tempo a realizzare una soluzione con il Touch ID integrato nello schermo. Naturalmente speriamo che le cose possano cambiare ma per il momento immaginatelo così:

Un Touch ID sul retro risulta più scomodo da utilizzare per lo sblocco dell’iPhone ma in realtà potremmo non averne bisogno. La (o addirittura le) fotocamera(/e) frontale dovrebbe riuscire a riconoscere il nostro volto e sbloccare l’iPhone automaticamente. Basterà alzarlo da una superficie per fare in modo che lo schermo si illumini automaticamente e che azioni anche la fotocamera. Dopo un riconoscimento ultra-veloce, l’iPhone si sbloccherà pressappoco nello stesso tempo che impieghiamo adesso per interagire con il tasto Home.

La presenza di un Touch ID resta comunque fondamentale per Apple Pay e come sistema di autorizzazione supplementare o alternativo. Sostanzialmente limitarne l’uso potrebbe farci dimenticare che è più scomodo averlo sul retro.

Tanti importanti miglioramenti: dalla batteria alla resistenza

L’iPhone 8 dovrebbe migliorare la qualità dell’audio e degli altoparlanti stereo. Dovrebbe migliorare anche la resistenza all’acqua ma soprattutto la durata della batteria e la resistenza agli urti.

Per quanto riguarda la prima, la miniaturizzazione dei componenti dovrebbe riuscire a far ricavare dello spazio aggiuntivo per l’introduzione di una batteria ad L. Un design tutto nuovo pensato e realizzato da Apple per aumentare la capacità della batteria e di conseguenza anche la durata.

La superficie del prossimo iPhone dovrebbe essere completamente in vetro, sia nella parte frontale (chiaramente) che in quella posteriore. In tal senso, Apple ha investito la bellezza di 200 milioni di dollari in Gorilla Glass con tutte le intenzioni di produrre vetri resistenti quasi quanto quelli in zaffiro che proteggono le fotocamere.

Ci sarà anche la ricarica wireless, anche se non è ancora chiaro come funzionerà: potrebbe infatti permettere una ricarica senza contatto con una basetta (purchè in un raggio breve) oppure un sistema più tradizionale.

Caratteristiche in Breve:

  • Ricarica Wireless
  • Design in vetro
  • Batteria ad L (nuovo design che ne estende la capacità e quindi la durata)
  • Colori più fedeli
  • 3D Touch di seconda generazione
  • Processore A11 a 10 nanometri
  • Fotocamera frontale 3D (con scanner ottico integrato per il riconoscimento facciale)
  • Modem da 1GBit (pronto per la rete 5G)
  • Display OLED
  • Materiali in ceramica e in acciaio (per la scocca laterale che congiunge il fronte ed il retro)
  • Maggiore resistenza all’acqua (IP68)
  • Taptic Engine di seconda generazione

L’iPhone più costoso di sempre

Con questo design e tante caratteristiche in più, l’iPhone 8 dovrebbe avere un prezzo di partenza decisamente più alto: “il più costoso di sempre” se vogliamo rimanere nella terminologia Apple.

Potrebbe essere offerto a partire da 999$ nella versione da 128GB oppure a 1099$ nella versione da 256GB. Ad oggi l’iPhone 7 Jet Black da 128GB costa 749$ in USA e 849$ la versione da 256GB. L’incremento di 250$, tradotto in Euro e con l’aggiunta di tasse e quant’altro, potrebbe significare circa 400€ in più in Italia, rispetto agli attuali 909€ del modello da 128GB. A conti fatti, potrebbe avere un prezzo di partenza tra i 1309€ ed i 1399€.

Naturalmente, sarebbe impensabile affrontare in questo modo un intero anno fiscale, quindi Apple potrebbe presentare, insieme all’iPhone 8, anche le due evoluzioni iPhone 7S ed iPhone 7S Plus.

Questi smartphone integrerebbero soltanto alcune delle caratteristiche dell’iPhone 8, come ad esempio il processore, rimanendo però su un design più tradizionale, con le stesse cornici frontali degli attuali iPhone 7, senza display OLED e senza scanner dell’iride.

In questo caso Apple potrebbe offrire esattamente gli stessi storage di quest’anno (32, 128 e 256 GB), allo stesso prezzo (799€, 909€ e 1019€). Qui però potrebbe aggiungersi una meravigliosa colorazione “Jet White“.

Conclusione

Alla luce di tutto quello che abbiamo riassunto e raccontato in questo articolo: qual è la vostra opinione sull’iPhone 8, se fosse realmente così?

L’articolo Tutto su iPhone 8: il Roundup definitivo che raccoglie tutte le informazioni “più sicure” che abbiamo sullo smartphone proviene da iSpazio.

Annunci