iTunes

Belfiore elogia Windows 10 S, versione del sistema operativo pensato per gli studenti. Apple pronta a lanciare una versione di iTunes per la piattaforma, così come Spotify.

Nel tentativo di elogiare i benefici di Windows 10 S in una recente intervista, il CVP di Windows Joe Belfiore ha dichiarato che la decisione di Apple di lanciare una versione di iTunes per il Windows Store suggerisce che la piattaforma sta affrontando un “momento critico“.

iTunes

Parlando con Business Insider all’evento Build di Microsoft della scorsa settimana, Belfiore ha dichiarato che allo stato attuale Windows deve integrarsi con prodotti delle società rivali, come iPhone e smartphone Android. Come parte di questo piano, il colosso tech ha intenzione di conquistare il campo dell’istruzione con Windows 10 S, nel tentativo di conquistare utenti giovani già abituati ad utilizzare più piattaforme.

Parlando della nuova versione di Windows 10, questa permette di installare nuove applicazioni solo ed esclusivamente tramite il Windows Store. Una restrizione che ha lo scopo di rendere il sistema più veloce, più affidabile. Si tratta di una decisione presa anche con l’intenzione di far crescere lo store, attualmente “povero” rispetto a quelli della concorrenza.

Per aziende come Apple, tuttavia, le limitazioni imposte da Microsoft hanno delle conseguenze. Il colosso di Cupertino infatti ha ritenuto necessario creare una versione di iTunes per il Windows Store, che sarà utile per tutti quegli studenti che utilizzeranno PC con Windows 10 S. Anche Spotify ha recentemente annunciato che un’app per il Windows Store è in dirittura d’arrivo.

Belfiore ha a tal proposito dichiarato che l’abilità nell’attrarre applicazioni come iTunes e Spotify è un qualcosa di molto positivo. È dunque arrivato finalmente il momento per il Windows Store di lasciarsi alle spalle i problemi degli ultimi anni?

Via | AppleInsider

L’articolo L’arrivo di iTunes su Windows Store indica “un punto di non ritorno” secondo Microsoft proviene da iSpazio.

Annunci