Arriva su App Store Beholder, un gioco molto particolare ambientato in un futuro oscuro e dispotico. Tutte le scelte sono in mano al giocatore…

Uno stato totalitario controlla ogni aspetto della vita pubblica e privata, le leggi sono oppressive e la sorveglianza totale. In questo mondo, la privacy non esiste più. Il giocatore veste i panni del tenutario di un palazzo residenziale incaricato dallo stato a controllare la zona. La tua routine giornaliera consiste nel rendere il palazzo un posto invitante per gli inquilini che vanno e vengono. Si tratta, però, solo di una facciata che nasconde la vera missione del giocatore. Lo stato ha infatti incaricato il protagonista di spiare tutti gli inquilini: il tuo compito sarà quello di osservarli di nascosto e origliare le loro conversazioni.

Il giocatore dovrà quindi piazzare delle cimici negli appartamenti in loro assenza, perquisire i loro effetti personali in cerca di cose che possano minacciare l’autorità dello stato e creare un database con tutti i profili, da condividere con i superiori. Il giocatore dovrà anche denunciare alle autorità chiunque sia capace di violare le leggi o di architettare attività sovversive contro lo stato.

Questo è il tuo compito. Ora sta a te decidere se portarlo a termine o ribellarti. Beholder, infatti, è un gioco di scelte morali che influenzano l’intera storia. Infatti, la storia si svolgerà diversamente a seconda delle decisioni prese, che porteranno il gioco a uno dei vari diversi finali.

Cosa farai delle informazioni raccolte? Denuncerai le attività sospette di un padre, rendendo orfani i suoi figli? Oppure ometterai i dettagli sulle sue attività illegali dandogli un’occasione per mettere a posto le cose? Potresti anche decidere di ricattarlo per ottenere il denaro di cui la tua famiglia ha disperato bisogno.

Tanti i dilemmi morali! Nessuna decisione è semplice: se ti viene dato il potere di distruggere la privacy di qualcun altro dovresti esercitarlo, oppure trattare coloro che sorvegli come meritano? Ma in fondo, chi decide cosa ognuno meriti? E se due persone meritassero di essere salvate, ma una non potesse esserlo? Chi sceglierai? Esiste un male minore?

In pratica, il giocatore decide cosa succede: ogni decisione influenzerà lo svolgimento della storia. Tutto ciò che conta sono le scelte che vengono fatte interagendo con i personaggi del gioco. Anche una decisione apparentemente insignificante può avere conseguenze disastrose. Inoltre, ogni personaggio che si incontra avrà una personalità sviluppata e un passato e un presente tutti suoi. Questa gran quantità di personaggi crea un labirinto di rapporti unico in cui dovrai comunicare con gli altri e decidere i tuoi prossimi passi. Questo significa che i rapporti con gli altri formeranno un puzzle da risolvere.

“Beholder” è un gioco a finali multipli, che può essere rigiocato più volte. Disponibile us App Store al prezzo di 5,49€.

Link all’articolo originale: Beholder, la scelta è nelle tue mani

Annunci