Apple ha deciso di vietare le funzioni “tip” nelle app di social network in Cina, nel tentativo di aumentare i propri ricavi dagli acquisti in-app.

Apple ha chiesto a diverse app di disattivare queste funzioni per conformarsi alla regole dell’App Store. Tra queste app figura anche WeChat. Le funzioni “tip” nelle piattaforme di messaggistica diffuse in Cina consentono alle persone di inviare pagamenti agli autori e ad altri creatori di contenuti per tali app tramite un portafoglio mobile esterno. Secondo Apple, però, questi tip equivalgono ad acquisti in-app e devono quindi essere trattati in questo modo, con il 30% di revenue a favore proprio di Apple.

 

 

Con questa mossa, Apple spera di aumentare i ricavi provenienti da queste app diffuse in Cina. WeChat ha però detto di non voler apportare questa modifica, almeno per il momento. In questo caso, Apple ha fatto sapere che non approverà più update di app che utilizzano il sistema dei “tip” in Cina.

 

 

Link all’articolo originale: Apple vuole vietare il sistema di “tip” nelle app social in Cina

Annunci