Secondo quanto riportato da BGR, Apple starebbe lavorando a nuove funzionalità da integrare sul prossimo Apple Watch, in particolare per quanto riguarda il monitoraggio del glucosio nel sangue e la creazione di cinturini “smart” intercambiabili.

Già in passato si era parlato di Apple interessata ad integrare il monitoraggio del glucosio su Apple Watch, ma soltanto con un accessorio separato (diverso dai cinturini) da vendere a parte. Secondo BGR, questo report è errato visto che Apple starebbe studiando soluzioni per integrare questa funzione direttamente nel prossimo Apple Watch o in un suo cinturino. Un apposito team formato da ingegneri biomedici sta lavorando a nuovi sensori per il monitoraggio non invasivo del glucosio nel sangue da integrare su Apple Watch, con “ben 200 specialisti che stanno lavorando a nuove soluzioni per innovare le funzioni sanitarie del dispositivo“.

Inoltre, Apple starebbe lavorando anche a nuovi cinturini “smart” intercambiabili, in grado di aggiungere diverse funzionalità all’Apple Watch. Questa soluzione consentirebbe ad Apple di introdurre nuove funzioni, senza aumentare il costo base del dispositivo. Non è escluso che proprio uno di questi cinturini sarà in grado di misurare il livello di glucosio nel sangue. Questo rumor ha molto senso, soprattutto se ricordiamo le parole di Tim Cook, il quale affermò che l’Apple Watch non poteva essere un dispositivo medico da far approvare dalla FDA, visti i tempi lunghi per questo tipo di autorizzazione. E integrare una funzione di monitoraggio del glucosio significa passare sotto la lente dell’FDA. Portare tale funzione sul cinturino, invece, renderebbe il tutto molto più semplice da gestire.

BGR ritiene che il prossimo Apple Watch potrebbe integrare anche una videocamera per le videochiamate e una batteria più potente.

 

 

 

Link all’articolo originale: Cinturini “smart” e monitoraggio del glucosio sul prossimo Apple Watch – Rumor

Annunci