Alcuni giorni fa, Apple ha annunciato di aver investito 200 milioni di dollari nella Corning, azienda produttrice dei resistenti vetri Gorilla Glass. Dopo questa notizia, alcuni analisti hanno cercato di capire cosa ha in mente Apple per il futuro…

Secondo la CNBC, questo investimento da 200 milioni di dollari non è finalizzato solo a rafforzare la collaborazione con la Corning per la produzione dei vetri utilizzati sugli schermi di iPhone e iPad, ma ci sarebbe molto di più. Ad esempio, con la ricarica wireless prevista sui nuovi iPhone, il passaggio dal metallo al vetro sulla scocca posteriore è praticamente obbligato, e il Gorilla Glass si sposa perfettamente per questo scopo: “Il metallo può interferire con la tecnologia di ricarica wireless, per questo c’è bisogno del vetro anche sul retro del telefono“, spiega l’analista Andrew Uerkwitz, “Chiaramente, il vetro deve essere resistente a graffi e urti, e per questo Apple potrebbe puntare sul Gorilla Glass. Un’alternativa sarebbe l’utilizzo della ceramica, altro materiale su cui la Corning ha già una lunga esperienza“.

Secondo l’analista Patrick Moorhead, inoltre, l’investimento fatto da Apple potrebbe anche riguardare la realizzazione di un vero e proprio visore dedicato alla realtà aumentata. Inoltre, l’obiettivo di Apple potrebbe essere anche quello di assicurarsi una partnership esclusiva con la Corning per la fornitura dei Gorilla Glass.

Link all’articolo originale: Apple investe nei Gorilla Glass, in arrivo degli speciali visori?

Annunci