Un report proveniente dal coreano Economic Daily, sostiene che l’iPhone 8 includerà un modulo 3D per la fotocamera frontale, in grado di riconoscere perfettamente i volti.

Secondo il report, sarà LG Innotek ad occuparsi della produzione questo modulo, la stessa azienda che lo scorso anno si è occupata della doppia fotocamera dell’iPhone 7 Plus.

Non sappiamo quanti moduli sono stati ordinati per il lancio iniziale (inteso come numero di unità) ma sappiamo che sono costati 177 milioni di dollari. LG Innoteck, per riuscire a produrli in tempo, ha dovuto ampliare i propri stabilimenti, con una spesa di 238 milioni.

Anche KGI è d’accordo sul fatto che il prossimo iPhone avrà una fotocamera 3D con un sensore laser di alta precisione in grado di riconoscere ed identificare i volti e la distanza dallo schermo. E’ sempre più sicuro che tra i metodi di sblocco del prossimo dispositivo ci sarà proprio il riconoscimento facciale ma non sappiamo se sostituirà il Touch ID oppure no.

L’articolo iPhone 8 avrà un modulo 3D sulla fotocamera in grado di riconoscere i volti come sistema di sblocco proviene da iSpazio.

Annunci