La liquidità di Apple permette all’azienda di compiere una grossa acquisizione. Netflix è la società che potrebbe interessare maggiormente per i suoi contenuti originali.

Apple è solita acquisire piccole aziende, che sono più semplici da inglobare. In questo modo può anche ampliare il proprio organico, attingendo ingegneri e talenti da terzi da aggiungere nel team.

Voci sempre più insistenti, tuttavia, sostengono che Netflix si trova nel mirino di Apple in quando l’azienda sarebbe realmente interessata ad un’acquisizione.

Apple sta sperimentando la diffusione di contenuti originali e lo farà molto presto con la serie Carpool Karaoke e non solo. In base all’esito ed il successo che si otterrà, l’azienda potrebbe decidere di interessarsi in maniera molto più seria alla questione e, in questo caso, le probabilità di acquisire Netflix aumenteranno ancora di più.

Secondo le stime, per acquisire Netflix basterebbero 68 miliardi di dollari e noi tutti sappiamo che Apple ne ha molti di più a disposizione.

Al momento le probabilità di acquisizione si aggirano intorno al 40%, dichiara l’analista Jim Suva di Citi. Apple vuole entrare in punta di piedi nel settore ma, qualora il successo non dovesse tardare ad arrivare, ha già dei piani ben precisi per imporsi anche in questo settore del mercato.

L’articolo Apple potrebbe acquisire Netflix: dopo la sperimentazione dei contenuti originali si prenderà la decisione proviene da iSpazio.

Annunci