Gli annunci di ricerca su App Store sono ora attivabili non solo negli Stati Uniti ma anche nel Regno Unito, in Australia e in Nuova Zelanda. Apple ha anche annunciato alcuni miglioramenti al servizio.

 

Con gli annunci di ricerca, gli sviluppatori possono investire dai 100$ in su per promuovere le proprie app nelle ricerche su App Store. Attivati a settembre negli Stati Uniti, da oggi questa funzione è disponibile anche nel Regno Unito, in Australia e in Nuova Zelanda, con le prime campagne che saranno live a partire dal 25 aprile.

Inoltre, Apple ha annunciato alcune novità per la piattaforma: adesso è possibile creare gruppi di campagne per store, business unit o app, e duplicare gli annunci correnti per utilizzare le stesse impostazioni e le stesse parole chiave di campagne già in corso o terminate.

 

Link all’articolo originale: Gli annunci di ricerca su App Store disponibili in nuove nazioni

Advertisements