Tu cosa faresti pur di non dover abbandonare il tuo smartphone? Secondo uno studio pubblicato da comScore, la “fame smart” ha raggiunto cifre da record e oggi smartphone e tablet rappresentano il 60% del tempo speso sul digitale.

Il nuovo report di comScore traccia l’evoluzione di smartphone e tablet a livello globale. Il risultato? Questi dispositivi sono diventati strumenti digitali primari per la vita quotidiana dei consumatori. Il rapporto ha preso in esame i dati mobile e multi-piattaforma da 9 mercati internazionali (USA, Canada, Regno Unito, Spagna, Italia, Brasile, Messico, Cina e Indonesia) per evidenziare quelle che sono le tendenze di pubblico e di consumo, insieme a differenze locali nel panorama digitale.

Il report copre varie esperienze utente, come l’utilizzo di app, la demografia e l’accesso multi-piattaforma su categorie come Social Media, Dating, Retail, Banking e Travel.

Tra gli spunti di interesse più rilevanti:

  • I dispositivi mobili rappresentano oltre il 60% di tutti i minuti digitali in tutti i 9 mercati studiati, e fino al 91% del totale in Indonesia.
  • Le App dominano il tempo speso per smartphone e tablet, rappresentando oltre l’80% dei minuti via mobile in tutti i mercati studiati.
  • La quota di consumatori che abbandonano il desktop varia sensibilmente a seconda del luogo: dal solo 7% del Regno Unito, fino al 70% dell’Indonesia. Il pubblico Mobile-Only comprende sorprendentemente utenti appartenenti a tutte le fasce demografiche.
  • Il comportamento sui Social Media si è spostato verso i contenuti. In Spagna, la condivisione di link a siti web è cresciuta dell’11% nel 2016, rispetto ad un calo del 3% nella pubblicazione di status personali.
  • La comodità del Mobile ha fatto sì che le audience per le categorie ad alto valore – come quelle Banking e Travel – abbiano superato i problemi di sicurezza fino a sorpassare il desktop in molti mercati.
  • La classifica delle Top App è dominata da grandi player internazionali, ma le differenze locali hanno un impatto. App di messaggistica come WhatsApp, Facebook Messenger, Wechat, QQ, Instant Messenger e Line, rappresentano quasi 1 minuto su 7 per alcuni mercati non statunitensi, e hanno portato a un calo della messaggistica SMS standard.
  • In Italia, le app rappresentano l’87% del tempo speso online.

Per quanto riguarda alcune curiosità, più di 3 persone su 10 smetterebbe di vedere di persona i propri amici pur di non abbandonare lo smartphone. Quasi un terzo degli americani rinuncerebbe ad un anno di sesso, mentre il 45% delle persone smetterebbe di andare in vacanza.

E tu, a cosa rinunceresti pur di non dover abbandonare lo smartphone?

Link all’articolo originale: Fame da mobile, c’è chi rinuncerebbe ad un anno di sesso per non abbandonare il suo smartpone

Annunci