Il governo cinese convocherà presto Apple per chiedere di rafforzare i controlli sulle app disponibili su App Store, con focus particolare su quelle dedicate ai live streaming.

Il Cyberspace Administration, insieme al Public Security Bureau e al Cultural Market Administrative Law Enforcement Team di Pechino invieranno presto un invito ufficiale ad Apple per un incontro incentrato sulle app disponibili su App Store. Il governo vuole infatti chiedere maggiori controlli sulle app che vengono approvate, soprattutto per quei titoli che offrono funzioni di live streaming.

L’intento del governo è quello di limitare la diffusione di app che offrono live streaming con contenuti violenti o pornografici, per i quali le leggi sono molto severe. E’ chiaro, però, che con questo maggiore controllo il governo potrà limitare anche i live trasmessi dalle opposizioni politiche o dai dissidenti.

 

Link all’articolo originale: Il governo cinese vuole più controllo sull’App Store

Advertisements