Siamo ormai a metà aprile, e questo significa non solo che mancano 5 mesi alla presentazione del prossimo iPhone, ma anche che la produzione di questo dispositivo inizierà proprio in questi giorni. Proprio per questo motivo, le foto del presunto iPhone 8 provenienti dalla Cina in queste ore sono da prendere in seria considerazione.

Queste nuove foto mostrano i presunti schemi tecnici dell’iPhone 8 e provengono da una fonte che già in passato ha “indovinato” il design del MacBook 12 pollici ben prima del suo lancio. Questo nuovo schema conferma che lo schermo dell’iPhone 8 occuperà gran parte della parte frontale e che tutti i sensori frontali saranno collocati sotto il display. Questo significa anche che saranno invisibili all’utente.

L’immagine mostra uno schermo da 5.8 pollici, ma una parte sarà dedicata al tasto Home virtuale e all’area funzionale che cambia tasti funzione in base alle app aperte dall’utente. Le cornici avranno uno spessore di soli 4mm, mentre per quanto riguarda le misure generali dell’iPhone 8 si parla di 67.54 mm di larghezza e 137.54 mm di altezza (in pratica, misure molto simili a quelle dell’iPhone 7). Lo schermo sarà di tipo curvo 2.5D, quindi con una curvatura meno pronunciata rispetto a quello del Galaxy S8.

Lo stesso report afferma che i sensori rivolti verso l’alto costringeranno l’azienda a cambiare l’allineamento della fotocamera a doppia lente, proponendo una soluzione verticale e non più orizzontale. Questa scelta è stata presa anche a causa dello spazio interno occupato dalla fotocamera anteriore e dai suoi sensori. Anche la posizione del flash nella parte posteriore dovrebbe cambiare, ma sembra che tutti i modelli (anche iPhone 7s) integreranno la stabilizzazione ottica dell’immagine.

Il tasto di accensione sul lato del telefono sarà più lungo di quello attuale, mentre i tasti volume potrebbero essere “non fisici” secondo la fonte, in quanto potrebbero integrare il Taptic Engine già visto in funzione sul tasto Home degli attuali iPhone 7 e 7 Plus.

Altre fonti ritenute sempre molto affidabili affermano poi che l’opzione di un Touch ID posto sul retro del dispositivo deve essere presa in seria considerazione. Il motivo? Come già detto nei giorni scorsi, Apple sembra stia riscontrando dei problemi nell’integrare il Touch ID sotto il display, per questo il piano di riserva prevede la sua implementazione sul retro, visto che il tasto Home sparirà dall’iPhone 8. Accanto al Touch ID, per sbloccare l’iPhone 8 e autorizzare pagamenti Apple Pay sarà disponibile anche il riconoscimento facciale, almeno stando a questo rumor.

 

Ecco come potrebbe essere l’iPhone 8 in base a questi schemi:

Cosa ne pensate?

 

Link all’articolo originale: Online il presunto schema dell’iPhone 8!

Advertisements