Il fatto che Apple fosse a lavoro per entrare nel settore delle automobili è cosa nota ormai da tempo. L’azienda di Cupertino del resto ha operato alcune mosse sotto traccia (tra cui l’acquisto di alcuni capannoni a Palo Alto) in tal senso. Ecco oggi arrivare un primo importate passo ufficiale, direttamente dalla DVM California.


Infatti, l’agenzia dello Stato americano che si occupa di rilasciare le licenze di guida, ha autorizzato Apple ad eseguire i test su strada delle auto a guida autonoma. L’azienda di Cupertino entra dunque ufficialmente all’interno della joint-venture relative alle “self-driving car” aggiungendosi ad altri colossi come Google, Tesla, BMW, Honda, Ford, Nissan, solo per citarne alcune.

È bene sottolineare che, per poter ricevere questa autorizzazione, occorre presenterà alla DVM California una documentazione estremamente ricca, completa di tutti i dettagli tecnici relativi ai veicoli che saranno coinvolti nei test. Questo suggerisce inevitabilmente che Apple abbia già realizzato dei prototipi, confermando come l’azienda della “mela morsicata” fosse già a lavoro da tempo in questo ambito.

Resta da capire quali saranno le peculiarità dell’auto a guida autonoma targata Apple. È evidente che, in ottica futura, possa essere una mossa in grado di svincolarsi dai dispositivi mobili come unico core business, aprendo a scenari di mercato oggi inimmaginabili. La speranza è che l’avvio dei test in questione possa fornirci dettagli più precisi in merito nelle prossime settimane. Staremo a vedere.

Link all’articolo originale: Apple, arriva il permesso per testare le auto a guida autonoma

Annunci