La migliore caratteristica dell’iPhone è iOS, il sistema operativo realizzato dalla stessa azienda che si occupa dell’hardware dello smartphone e la perfetta combinazione di questi due fattori rende l’iPhone 7 addirittura più veloce del nuovissimo S8.

Samsung ha quindi deciso di realizzare il proprio sistema operativo ed i lavori sono iniziati già da diversi anni. Si chiama Tizen OS e quando sarà abbastanza maturo sostituirà Android anche sui Samsung di fascia alta ma per il momento sia Google che Apple possono dormire sonni tranquilli.

Amihai Neiderman, un esperto di sicurezza, ha provato a fondo il Tizen OS di Samsung attraverso i dispositivi nei quali è attualmente installato (alcuni smartphone, sugli smartwatch Gear, sulle Smart TV e su alcuni elettrodomestici e fotocamere) definendolo: “il peggior codice che abbia mai visto“.

Il codice di questo sistema operativo non è stato scritto nè letto nemmeno da una persona che si intenda minimamente di sicurezza. Non ho mai visto niente di simile: è pieno di falle di sicurezza zero-days, di problemi di privacy con una crittografia facilmente superabile. Tutto quello che si può scrivere in modo errato, Samsung lo ha fatto. Pensate che si può aggiornare Tizen con qualsiasi codice maligno vogliate, installando apposite app, visto che non esiste alcun tipo di controllo o di blocco sui permessi di sistema. Basta installare un’app contenente un malware ed il malintenzionato potrà penetrare nello smartphone, modificarvelo o addirittura installarvi un altro sistema operativo creato/modificato da lui stesso, dove lo smartphone invia qualsiasi informazione ad un server, rubandovi qualsiasi tipo di dato sensibile. Tizen non utilizza al meglio nemmeno la crittografia SSL, inviando in chiaro anche username e password.

Samsung avrà bisogno ancora di anni per perfezionarlo e malgrado stia offrendo la possibilità ad altre azienda di utilizzarlo liberamente, nessuna si è mai dimostrata interessata.

iOS ed Android non hanno nulla da temere ancora per diversi anni.

Advertisements