Secondo un’analisi pubblicata da Business Insider, il nuovo piano fiscale che Trump ha intenzione di applicare nei prossimi mesi porterà numerosi vantaggi per Apple e per le altre multinazionali USA che conservano denaro all’estero.

Con questa riforma, Apple si ritroverebbe con un aumento degli utili e del valore per singola azione. L’analisi presuppone due aspetti principali: l’aliquota di imposta delle società che sarà tagliata dal 35% al 15%, e una tassa del 10% sul denaro che le aziende rimpatrieranno negli Stati Uniti.

Se queste due riforme andassero in porto, Apple sarebbe una delle aziende a beneficiarne maggiormente, con un guadagno del 6% per quanto riguarda l’abbassamento dell’aliquota, e un aumento del valore per singola azione con il rimpatrio del denaro negli Stati Uniti.

Trump sa che Apple sarà una delle aziende più interessate da questa riforma, e per questo potrebbe richiedere qualcosa in cambio come l’aumento degli investimenti o l’avvio della produzione di alcuni iPhone nel paese.

Link all’articolo originale: Come Trump potrebbe far guadagnare più soldi ad Apple

Advertisements